Le conversazioni su WhatsApp non sono poi così sicure: lo dice The Guardian

In risposta alle garanzie di sicurezza offerte da Telegram, qualche mese fa anche il rivale WhatsApp ha implementato la crittografia dei messaggi, per proteggere la privacy e impedire che estranei possano spiare le proprie chat. O almeno così ha fatto credere. Continua a leggere “Le conversazioni su WhatsApp non sono poi così sicure: lo dice The Guardian”

[Top secret!] Novità in arrivo: disegni e sticker sulle foto

Sono tante le novità in arrivo su Telegram: ho sbirciato nelle nuove stringhe di testo su cui i traduttori devono lavorare e, tramite questi nuovi messaggi, ecco svelate in anteprima alcune funzioni che usciranno tra qualche giorno. Sticker e disegni sulle foto Ai più smaliziati sarà sicuramente capitato di dover inviare uno screenshot nel quale evidenziare un determinato elemento, oppure una foto nella quale attirare l’attenzione su un particolare. Se fino ad … Continua a leggere [Top secret!] Novità in arrivo: disegni e sticker sulle foto

Durov chiarisce la notizia del furto di account iraniani

Il creatore di Telegram Pavel Durov ha appena diffuso, tramite il suo canale Telegram ufficiale (@durov), un chiarimento in merito alla recente notizia pubblicata da Reuters, secondo cui oltre 15 milioni di account di utenti Telegram sarebbero stati violati. La notizia riguarda un gruppo di hacker iraniani che avrebbero sfruttato una falla di Telegram per accedere ai contatti di 15 milioni di utenti. In realtà, precisa Durov, … Continua a leggere Durov chiarisce la notizia del furto di account iraniani

Hacker iraniani avrebbero scoperto una falla in Telegram: bufala o verità?

Due hacker iraniani, Sadegh Ahmadzadegan e Omid Ghaffarinia, hanno recentemente annunciato di aver scoperto un bug che permetterebbe di rallentare o persino bloccare il telefono di un altro utente, facendogli consumare al tempo stesso traffico mobile. Il problema starebbe nel limite di lunghezza dei messaggi: secondo la documentazione tecnica di Telegram, ogni messaggio testuale non può essere più lungo di 4096 byte (ovvero 4096 lettere). … Continua a leggere Hacker iraniani avrebbero scoperto una falla in Telegram: bufala o verità?

Telegram momentaneamente non funzionante in Europa

Aggiornamento: il problema dovrebbe essere stato risolto. Potrebbero esserci ancora dei piccoli rallentamenti nei prossimi minuti. — Telegram sta riscontrando dei problemi di connessione in Europa, i messaggi non vengono inviati né ricevuti e l’applicazione rimane bloccata su “Connessione…” o “Aggiornamento…”. Gli sviluppatori hanno comunicato di essere già all’opera per risolvere il problema. Vi aggiorneremo non appena sarà risolto. Continua a leggere Telegram momentaneamente non funzionante in Europa

Raggiunto il record di 15 miliardi di messaggi scambiati su Telegram

Oggi è un giorno importante per Telegram, che in un solo colpo ha battuto due record. Il primo riguarda il numero di messaggi scambiati quotidianamente, la seconda pietra miliare riguarda invece il numero di utenti registrati. Soltanto nelle ultime ventiquattro ore, infatti, sono stati scambiati 15 miliardi di messaggi tra gli utenti di Telegram. Una cifra esorbitante, se si pensa che l’applicazione di messaggistica è nata due … Continua a leggere Raggiunto il record di 15 miliardi di messaggi scambiati su Telegram

Telegram al lavoro per aggiungere l’autodistruzione degli account

Telegram nasce come applicazione di messaggistica improntata alla privacy, grazie alle conversazioni criptate e ad altre misure adottate per salvaguardare la riservatezza dei dati degli utenti. Nulla, però, impedisce che una persona che ha fisicamente accesso al telefono possa prendere il controllo del relativo account. È quanto accaduto a Bahman Daroshafaei, ex giornalista della BBC, il cui account Telegram, a seguito di un arresto, è stato sfruttato dal governo … Continua a leggere Telegram al lavoro per aggiungere l’autodistruzione degli account

Il Vangelo su Telegram: messaggi audio direttamente dal Papa

I primi VIP iniziano a sbarcare sulla piattaforma di Telegram Messenger: dopo l’arrivo del bot ufficiale di Matteo Salvini (@matteosalvinibot) è giunto il momento di un altro personaggio pubblico molto importante. Nientepopodimeno che Sua Santità Papa Francesco, tramite il canale @PGPompei. Proprio il Papa, infatti, ha inviato oggi ai follower del canale Telegram un messaggio audio di due minuti e mezzo con una riflessione sul Vangelo, poi … Continua a leggere Il Vangelo su Telegram: messaggi audio direttamente dal Papa