Telegram sta lavorando alle videochiamate

In un mondo bloccato dalla pandemia di Covid-19, le persone stanno utilizzando più che mai le videochiamate per lavorare, studiare e anche soltanto farsi compagnia tra amici.

Tra le app più gettonate vi sono il classico Skype e il più moderno Zoom, quest’ultimo tuttavia al centro di polemiche per alcuni aspetti problematici relativi alla privacy. E mentre persino WhatsApp offre le videochiamate, Telegram per il momento non ha ancora questa possibilità. Ma qualcosa bolle in pentola…

Telegram ha infatti recentemente annunciato sul suo blog ufficiale di aver raggiunto la fantastica cifra di 400 milioni di utenti, con un aumento di 100 milioni di utenti soltanto nell’ultimo anno. Ogni giorno si iscrivono a Telegram più di un milione e mezzo di utenti, collocando quest’app al primo posto nella categoria “social network” in oltre 20 paesi.

Nonostante questo importante traguardo, rimane tuttavia l’incognita delle videochiamate. Nell’annuncio ufficiale dei 400 milioni di utenti, però, si leggono queste righe:

Le videochiamate nel 2020 hanno gli stessi problemi dei messaggi nel 2013. Ci sono app che sono o sicure o utilizzabili, ma non entrambe le cose. Ci piacerebbe risolvere il problema, quindi ci concentreremo nel portarvi videochiamate di gruppo sicure nel 2020.

A maggio 2017 Telegram aveva aggiunto il supporto alle telefonate audio, preannunciandolo qualche settimana prima sull’account Twitter di Pavel Durov. È quindi probabile che avverrà la stessa cosa a breve per le videochiamate. E finalmente potremo liberarci di Skype e Zoom!

Condividi questo articolo

Telegram Twitter WhatsApp Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.